Trotec TTK 100 E

In questa pagina troverete la recensione del Trotec TTK 100 E, un deumidificatore per superfici estese dal costo abbastanza elevato. Scrollando la pagina, potrete trovare diversi paragrafi che analizzano nel dettaglio tutte le caratteristiche, i pro e i contro di questo modello. Qualora preferiste una lettura veloce, potete consultare direttamente la sezione Conclusioni situata in fondo alla pagina che vi fornirà un’esaustiva sintesi di questo deumidificatore. Buona lettura!

99 lettori hanno comprato questo prodotto
VAI ALL’OFFERTA! >> 219,95 €
99 lettori hanno comprato questo prodotto
VAI ALL’OFFERTA! >> 219,95 €


Trotec TTK 100 E

Grosso ma agile!

Il deumidificatore Trotec TTK 100 E si caratterizza per una struttura molto solida, con dimensioni sopra la media e un peso di circa 17 kg. In realtà, questo non ostacola la facilità di trasporto, ottenibile grazie alla presenza di rotelline nella parte inferiore dell’apparecchio e una pratica maniglia estraibile posta nella parte superiore, due elementi che ne favoriscono gli spostamenti da un ambiente ad un altro. Per quanto riguarda lo stile, le linee sono semplici e il deumidificatore gioca sul contrasto tra il bianco del corpo macchina e il nero delle parti laterali. È previsto un display digitale che semplifica l’utilizzo di questo modello che, tra l’altro, e dotato di pochi e intuitivi comandi per le impostazioni di funzionamento. In dotazione non è previsto il tubo per lo scarico diretto dell’acqua, peculiarità che appare abbastanza comune nei prodotti di questo brand (anche se, considerato il prezzo, ci si aspetterebbe di trovarlo in confezione!).

La potenza: pro e contro

Trotec TTK 100 E pannello controllo
Il primo aspetto da sottolineare del Trotec TTK 100 E è che è davvero un ottimo deumidificatore, in grado di estrarre 30 l di umidità al giorno, da superfici che arrivano fino a circa 100 m². Questo rappresenta chiaramente un vantaggio poiché sarà possibile lavorare in maniera efficace su ambienti davvero estesi, o anche in contemporanea in diverse stanze della stessa abitazione, a patto di tenere le porte che le separano aperte. L’aspetto negativo ma comprensibile dell’abbondanza di tale portata, invece, sono i consumi, che si aggirano intorno ai 530 W. Il valore è senz’altro altro elevato e, probabilmente, sul mercato si possono trovare dei modelli che consumano meno (che però spesso coprono delle superfici un po’ più piccole), ma l’elevato assorbimento di potenza appare comunque giustificabile data l’ampia portata del Trotec TTK 100 E. Abbondante è il termine adatto per descrivere la portata del serbatoio della raccolta dell’acqua di condensa che è di 5,5 l, decisamente superiore alla media e, comunque, lo smaltimento dell’acqua di scarto è possibile anche attraverso l’opzione di scarico ininterrotto. Tra i vantaggi di questo modello, inoltre, ricordiamo che è venduto ad un prezzo comunque inferiore rispetto ad altri competitors che hanno le stesse specifiche tecniche (ma qualche funzione in più da offrire).

Utilizzo pratico

Il funzionamento di questo deumidificatore è molto semplice ed intuitivo e, nonostante non sia dotato di numerose funzioni specifiche, si attesta come un modello versatile. Potrà, infatti, contribuire all’asciugatura rapida della biancheria appena lavata, anche se impiegando un po’ più tempo rispetto ai deumidificatori che prevedono la funzione dedicata alla lavanderia. Bisogna specificare, inoltre, che questo apparecchio possiede la funzione timer, ma questa non permette di selezionare quando il prodotto debba accendersi da solo: una volta azionato, si può scegliere per quanto tempo resterà in funzione. È previsto lo spegnimento automatico sia quando la tanica d’acqua è satura che quando è stato raggiunto il tasso di umidità desiderato. Infine, la rumorosità del Trotec TTK 100 E è di 46 dB, un valore che lo rende decisamente non silenzioso, ma comunque meno fastidioso di altri modelli che arrivano fino a 48-50 dB.

Conclusioni

Il Trotec TTK 100 E è un deumidificatore parecchio caro, in grado di estrarre 30 l di umidità al giorno da ambienti con una superficie di circa 100 m², il che giustifica la sua potenza abbastanza elevata di 530 W. Il suo prezzo risulta più basso rispetto ad altri deumidificatori dalla portata simile poiché questo modello non prevede molte funzioni, a parte l’autospegnimento e la funzione timer. Per quanto riguarda la struttura, questa è molto solida ma facile da spostare grazie a piedini rotanti e maniglie. Questo modello è consigliato a chi voglia comprare un prodotto per regolare tassi di umidità abbastanza elevati in ambienti estesi, possibilmente risparmiando un po’.

99 lettori hanno comprato questo prodotto
VAI ALL’OFFERTA! >> 219,95 €
99 lettori hanno comprato questo prodotto
VAI ALL’OFFERTA! >> 219,95 €

Vantaggi

  • Solido
  • Facile trasporto
  • Molto potente

Svantaggi

  • Consumo energetico un po’ elevato
  • Abbastanza rumoroso

Scheda tecnica del Trotec TTK 100 E

  • Potenza: 530 W
  • Adatto ad ambienti con superfici fino a 100 m²
  • Rumorosità: 46 dB
  • Temperatura di lavoro: 5-35 °C
  • Capacità di deumidificazione: 30 l/24 h
  • Capacità tanica di raccolta acqua: 5,5 l
  • Arresto automatico con serbatoio pieno
  • Peso: 17 kg

Foto in alta risoluzione del Trotec TTK 100 E

Qui troverete la foto in alta risoluzione del Trotec TTK 100 E.

12 commenti su “Trotec TTK 100 E

  1. Salve, posseggo già un deumidificatore (Argo Narciso 12) che utilizzo quasi sempre in un locale tipo deposito cabina armadio di mcubi 32, con buoni risultati. Volendo acquistarne un altro da utilizzare in soggiorno (mcubi 90, dati peggiori dell’anno: UR 75/80%, +15 naturali, ma ambiente con termo e pompa calore) la mia scelta è caduta su Trotec. Ho pensato in un primo momento al TTK 75 E o 75 S; ora mi attrae il 100 E, che nonostante i consumi maggiori potrebbe raggiungere gli obiettivi in minor tempo, quindi alla fine a costi equivalenti. Mi trattiene però la rumorosità (46 db!) e non è specificato se è misurata alla velocità max , e anche il fatto che la preimpostazione assegnerebbe alla macchina la scelta della velocità del ventilatore. Vorrei un consiglio. Grazie.

    1. Ciao Maurizio,

      hai avuto una giusta intuizione e anche noi ti consigliamo il Trotec TTK 100 E per raggiungere il risultato in minor tempo e quindi consumare allo stesso modo di un prodotto meno potente. Per quanto riguarda la rumorosità, il produttore è un po’ vago e non viene indicato chiaramente se 46 dB sia il picco massimo, anche se di solito si tende ad indicare il valore di rumorosità a velocità massima, ma non possiamo assicurartelo al 100%. Il tuo Argo Narciso ne ha 41…quindi considera che questo effettivamente sarebbe un po’ più rumoroso, magari da evitare durante la notte.

      Ciao,
      il Team di Deumidificatore.org

  2. Buongiorno,
    vorrei ulteriori spiegazioni riguardo alle seguenti caratteristiche:

    – FunzioneTimer: 0-12 Ore
    Con la funzione timer se voglio farlo funzionare ogni giorno per 4 ore, il deumidificatore si accende e si spegne ogni giorno in automatico all’orario impostato?

    Ventilatore a due velocità. Posso decidere io quale delle due? Qual’é lo scopo di due velocità?

    Quando il deumidificatore non sta lavorando si spegne completamente? anche il ventilatore?

    Grazie
    Cordiali saluti

    1. Ciao Enrico,

      vediamo che hai molte domande sul prodotto, ti consigliamo quindi di leggere il libretto istruzioni di questo modello, ed eventualmente scriverci di nuovo nel caso non capissi tutto.

      Ciao,

      Il Team di Deumidificatore.org

  3. Salve,
    io e mio marito abitiamo in un appartamento di circa 120m² (su un unico livello) e con un grosso problema di condensa che ha annerito tetti e pareti a causa della scarsa ventilazione. Per ovviare al problema abbiamo deciso di trattare le pareti con gli appositi prodotti antimuffa e anticondensa e, quindi, di procedere all’acquisto di un deumidificatore per evitare che accada nuovamente.
    Informandoci online ci sembra di capire che la Trotec sia l’unica marca i cui deumidificatori coprono superfici così estese.
    Abbiamo dei dubbi riguardo ai consumi di questo prodotto (530 vs. 230w di altri marchi) e alla rumorosità. Voi cosa ci consigliate? Va bene questo prodotto o (al di là dell’eventuale prezzo maggiore) ce ne consigliate un altro modello o anche un’altra marca?
    Grazie!

    1. Ciao Annalisa,

      un deumidificatore unico, per un ambiente cosi grande, inevitabilmente occuperà molto spazio e sarà alquanto rumoroso. Noi pensiamo che ti conviene prendere uno o più modelli per le singole stanze, magari puoi iniziare con uno vedendo come procede spostandolo a rotazione.

      Ciao,

      Il Team di deumidificatore.org

      1. Ok! Pensiamo di orientarci in tal senso; magari uno dedicato al bagno e uno più capace per il resto.
        Grazie per il consiglio!

          1. Grazie per i modelli sopra indicati! Anch’io negli ultimi giorni ho segnato le caratteristiche di alcuni deumidificatori con un consumo che non superasse grossomodo i 410 w. In particolare ho messo a confronto i seguenti modelli e sembrerebbe che l’Ariston da 21 l (cioè il Deos 21S) sia quello meno dispendioso (395 w) in rapporto ai metri cubi trattati (225, cioè circa 75 m²):

            – De’ Longhi DDS 20, 410 w, fino a 90m² per l’azienda produttrice, ma secondo altri solo 35m², 120-135-160 m³, tanica 4,5 l;
            – Ariston Deos 21S, 395 w, 225 m³, tanica 3,3 l;
            – Argo Dry Plus 21, 330 w, fino a 35 m², 150m³, tanica 3,6;
            – Argo Platinum 41, 570 w, fino a 48 m², tanica 7 l;
            – Olimpia Splendid Aquaria 22 l, 295 w, fino a 140m³, tanica 3,5 l;
            – Trotec 75S 24 l, 330 w, fino a 50m², tanica 3,5 l, no timer, analogico;
            – Trotec 96E 30 l, 460 w, fino a 90 m², 210 m³, tanica 3,0 l.

            Anche se il Trotec 75S consuma 330 w, esso risulta comunque meno convincente dell’Ariston sia per i metri cubi trattati (che sono 210) sia perché risulta inferiore riguardo all’elettronica. In particolare il timer dell’Ariston sembra più comodo non necessitando, ad esempio, della riaccensione manuale. Probabilmente opteremo per quest’ultimo.

            Vi ringrazio per la cortesia! Spero di aver capito almeno i criteri per fare una buona valutazione e vi ringrazio per la vostra prontezza e disponibilità.

          2. Ciao Annalisa,

            bisognerebbe anche considerare la velocità di lavoro, o per meglio dire la portata, maggiore è questa e più veloce sarà il lavoro, di conseguenza il prodotto lavorerà meno e consumerà meno energia.

            Ciao,

            Il Team di deumidificatore.org

  4. Giuseppe.
    Ho appena ordinato un TTK 100 che dovrebbe essere dotato anche di scarico continuo della condensa.
    Dalle foto fornite dalla TROTEC non si vede alcun raccordo per il tubo di scarico.
    Sapete dirmi dove andrà collegato e che tipo di tubo andrà applicato?
    Grazie

    1. Ciao Giuseppe,

      ti consigliamo di attendere il prodotto e controllare il libretto istruzioni, nel caso avessi problemi puoi ovviamente contattare la casa di produzione; intanto dai uno sguardo a questo video. Purtroppo non possiamo fornire risposte d’utilizzo e manutenzione, comunque sia altri utenti possono rispondere in tuo aiuto.

      Ciao,

      Il Team di deumidificatore.org