De’Longhi DDS20

Il deumidificatore che esamineremo in questa pagina è il modello De’Longhi DDS20, un apparecchio che vanta già una lunga lista di commenti online, motivo per il quale la curiosità è tanta; anche noi vogliamo dire la nostra! 🙂 Perlopiù viene ben considerato da tutti coloro che lo hanno provato, ma non tutti scelgono dei parametri ben precisi per dare le giuste informazioni sul DDS20 della De’Longhi. Le nostre analisi partono prima di tutto dalla struttura, capire quindi le qualità fisiche del prodotto, poi quelle tecniche e ovviamente verificare l’aspetto pratico di questo deumidificatore. Scrollando il mouse in basso troverete il paragrafo “Conclusioni”, questo lo consigliamo a chi non può leggere tutta la recensione, ci sono infatti tanti consigli e un piccolo riassunto.

77 lettori hanno comprato questo prodotto
VAI ALL’OFFERTA! >> 326,70 €
77 lettori hanno comprato questo prodotto
VAI ALL’OFFERTA! >> 326,70 €

De'Longhi DDS20

Struttura e mobilità

Iniziamo subito col dire che il deumidificatore De’Longhi DDS20 è un modello di fascia medio alta, con tanti diretti rivali, ma visto il successo ottenuto finora possiamo indicarlo come un possibile aspirante al podio dei migliori, ovviamente della sua categoria. Parafrasando il mondo del pugilato vediamo quindi a quale peso appartiene questo modello, con i suoi 15 kg lo possiamo collocare in una fascia media, nonostante tutto le dimensioni sono abbastanza contenute. Questo rapporto leggermente sproporzionato è spiegabile nella qualità dei materiali, visto che la plastica del De’Longhi DDS20 è di quella dura e spessa. Molto buona è anche la stabilità, questo anche grazie al peso, ma non temete per eventuali spostamenti, visto che in basso ci sono delle rotelle e ai lati delle pratiche maniglie.

Gli aspetti più importanti da ricordare

  • Prezzo medio-alto
  • Solido
  • Facile spostamento

Le funzioni

Difficile iniziare a parlare delle caratteristiche tecniche e delle varie funzioni del deumidificatore DDS20 del marchio De’Longhi, perché questo prodotto ha molte caratteristiche degne di nota, altro motivo per cui il prezzo è superiore alla media. Iniziamo con una delle funzioni più apprezzate sui vari forum, la “Laundry” che caratterizza anche tanti altri prodotti della De’Longhi. Questa serve, come indica il nome, ad asciugare più rapidamente i panni quando non possono essere stesi, assorbendo la loro umidità che spesso può causare problemi alle pareti di casa. Altra caratteristica che non tutti i prodotti hanno è il timer, con questo è più facile controllare i tempi di lavoro, anche se troviamo ancor più utile il “Tank Control System”: con questa funzione il De’Longhi DDS 20 si spegne automaticamente quando la tanica è piena.

Gli aspetti più importanti da ricordare

  • Asciuga i panni
  • Timer
  • Spegnimento di sicurezza

Galleria fotografica del De´Longhi DDS20

Il lavoro pratico

Queste poc’anzi elencate sono le caratteristiche che più ci hanno colpito, ma ce ne sono altre da considerare, qualità spesso molto richieste anche nel nostro forum. Vale la pena sapere che il deumidificatore  De’Longhi DDS20 ha una tanica di una buona capienza, sono esattamente 4,5 litri, anche se non potrà certamente contenere tutto il lavoro di una giornata (per questo dicevamo che l’autospegnimento è particolarmente utile). Se la stanza o l’ambiente da deumidificare necessita di diverse ore di lavoro c’è una pratica soluzione: il De’Longhi DDS20 infatti si può collegare direttamente ad un tubicino ed espellere l’acqua nella vasca da bagno o simili. Anche la manutenzione è molto semplice, con un filtro lavabile e la tanica che si toglie e inserisce molto facilmente. Unico neo? Quasi tutti, non a torto, lo considerano rumoroso.

Gli aspetti più importanti da ricordare

  • Media capienza del serbatoio
  • Facile manutenzione
  • Rumoroso

Conclusioni

Il deumidificatore De’Longhi DDS20 è un prodotto che piace molto, nonostante il prezzo di fascia medio-alta, per le sue qualità tecniche e fisiche di ottima qualità. Non è molto grande, però robusto e facilmente trasportabile. Utilizzarlo è semplice e molte utili funzioni sono automatiche, come l’auto-spegnimento quando la tanica è piena. Questo serbatoio non è particolarmente grande, piccolo problema che si può arginare utilizzando un tubicino ed espellere l’acqua assorbita in modo diretto verso l’esterno. Piace molto la funzione per asciugare i panni, ma anche il classico lavoro per assorbire l’umidità nelle stanze. Un modello ideale per tutti, ma evitate di tenerlo nelle camere da letto durante le ore di riposo, perché l’ottimo lavoro che fa si paga in rumore. 🙂

77 lettori hanno comprato questo prodotto
VAI ALL’OFFERTA! >> 326,70 €
77 lettori hanno comprato questo prodotto
VAI ALL’OFFERTA! >> 326,70 €

Vantaggi

  • Solido
  • Facilmente trasportabile
  • Anche asciugatrice
  • Facile manutenzione
  • Ottimo assorbimento dell’umidità

Svantaggi

  • Prezzo
  • Rumore

Scheda tecnica del De’Longhi DDS20

  • Potenza: 410 Watt
  • Volume della stanza in m³: 90
  • Rumorosità: 50 dB
  • Livelli di potenza: 3
  • Temperatura max.: 32 °C
  • Temperatura min.: 2 °C
  • Capacità di deumidificazione: 20 l/24 h
  • Ventilazione aria: 160 m³/h
  • Serbatoio acqua: 4,5 litri
  • Dispositivi di sicurezza: Spia livello dell’acqua, Dispositivo antigelo
  • Dimensioni: 34,6 x 27,8 x 48,8 cm
  • Peso: 15 kg
  • Specifiche tecniche: Timer

Foto in alta risoluzione del De’Longhi DDS20

Qui troverete la foto in alta risoluzione del De’Longhi DDS20.

60 commenti su “De’Longhi DDS20

    1. Ciao Patrizia,

      il modello di cui parli ha una potenza di 400 Watt circa, siamo nella media. Non possiamo dirti quanto ti consumerà, dovresti contattare il tuo gestore della corrente.

      Ciao,

      Il Team di Deumidificatore.org

  1. Perchè sul DDS25 mettete come svantaggio il consumo eccessivo e su questo no? Visto che assorbono la medesima potenza???

  2. Questo inverno ho comprato il delonghi dds20 posso utilizzarlo in piena estate con un caldo infernale ? E come ?
    Grazie mille

    1. Ciao Vincenzo,

      puoi utilizzare il deumidificatore abbassando il livello di umidità ad un valore ottimale che dovrebbe oscillare tra il 30% e il 60%. In questo modo, il calore percepito in casa risulterà minore perché il caldo sarà secco e non più umido (anche se la temperatura non si abbasserà affatto o si abbasserà di poco).

      Ciao,
      il Team di Deumidificatore.org

  3. Salve,
    ho acquistato un tasciugo del modello sopra indicato ed ho notato che mettendo la funzionalità deumidificatore manda fuori aria calda.
    Non penso che sia normale, ma vorrei conferma perché se è difettoso lo rimandiamo indietro essendo in garanzia.
    Grazie per l’attenzione

    1. Ciao Gisella,

      un po’ di aria calda viene emessa anche per il fatto che il motore del deumidificatore è a lavoro. Un getto consistente non dovrebbe esserci (anche perché la funzione riscaldamento non c’è in questo modello!) ma per avere maggiori informazioni a riguardo, sarebbe meglio provare a contattare il servizio assistenza clienti.

      Ciao,
      il Team di Deumidificatore.org

  4. Buon giorno, in questi spazi si propongono diverse soluzioni per quanto concerne la scelta di un deumidificatore a seconda delle proprie esigenze. Detto questo, gradirei sollevare il mio problema prima di acquistare il sopra menzionato apparecchio. Vivo in una casa al piano terra di circa 100 mq. l’umidità interna si aggira intorno al 70% che umidificatore mi consigliate? per una spesa indicativa di circa €. 300 ? grazie, Stefano

    1. Ciao Stefano,

      possiamo consigliarti il De’Longhi DDS30 che sfora leggermente il tuo budget ma è un prodotto top di gamma e con diverse funzioni (tra cui il timer programmabile e l’asciugatura rapida della biancheria). Se, invece, preferisci un prodotto più essenziale, allora possiamo orientarti verso il Trotec TTK 75 S.

      Ciao,
      il Team di Deumidificatore.org

    1. Ciao Mihaela,

      dipende dalla fascia di prezzo che vuoi rispettare (e quindi dalle funzioni che il deumidificatore possiede). Per tale metratura potresti optare, ad esempio, per il Trotec TTK 90 E.

      Ciao,
      il Team di Deumidificatore.org

  5. Una domanda è possibile farlo lavorare appeso ad un’altezza di circa 150 cm? E la funzione asciugatura funziona comunque bene anche se i panni sono stesi sul classico stendono ?

    1. Ciao Graziano,

      la funzione asciugatura del De’Longhi DDS20 è efficace anche se la biancheria è sul classico stendi-panni. Per quanto riguarda il posizionamento a parete, questo modello non è predisposto ed è anche un po’ pesante ma se riuscissi in qualche modo a posizionarlo, sicuramente funzionerà senza problemi (forse diventerà poco agevole svuotare la tanica?).

      Ciao,
      il Team di Deumidificatore.org

  6. Buona sera, vorrei un vostro consiglio sulla scelta del deumidificatore, in quanto vorrei acquistarne unoper utilizzarlo in mansarda dove dorme mia figlia (circa 40 mq). Durante il periodo invernale utilizzo quest’area anche per stendere i panni con il rovescio ella medaglia di un po’ di mufffa sui muri anche se apro le finestre. Secondo quanto scritto da voi avevo optato per il deLonghi dds20 che ha la funzione asciugatura o per il des16EW che ha la funzione confort per risparmiare. Secondo quanto scritto sul sito ufficiale basta indirizzare il flusso dell’aria verso i capi da asciugare. Questo vale solo per l’apparecchio che ha la funzione asciugatura o vale per tutti, ma in modo pià lento?
    La differenza tra il dds20 ed il dds25 è solo la capacità di deumidificare rispettvamente una stanza da 90mq (dds20) o 35 mq(dds25)?
    Grazie per la disponibilità!!!!

    1. Ciao Riccardo,

      dunque, per asciugare la biancheria tutti i deumidificatori possono “aiutare”, ma quelli con la funzione dedicata sono più efficaci e veloci. Per quanto riguarda il De’Longhi DDS20 attenzione, non copre fino a 90 mq ma fino a circa 35 mq (90 sono i metri cubi!), mentre il De’Longhi DDS25 fino a circa 40 mq e infine il De’Longhi DDS30 quasi fino a 50 mq. Questi tre appena elencati hanno tutti la funzione asciugatura della biancheria, mentre il De Longhi Tasciugo Ariadry DES16 non ha questa funzione (ma può comunque contribuire ad asciugare la biancheria, anche se meno velocemente!). A nostro parere, potresti anche optare per quest’ultimo se ritieni che il livello di umidità dell’ambiente non sia troppo alto.

      Ciao,
      il Team di Deumidificatore.org

  7. Buona sera sarei intenzionato ad acquistare il deumidificatore qui sopra illustrato il DDS20 … Lo andrei ad utilizzare in un’area che comprende due locali , uno è un corridoio d’ingresso e l’altro è un sottoscala sono comunicanti tra loro e la superficie è di circa 25 mq . Quest’area si trova a piano terra non è riscaldata ed i muri non hanno nessun tipo d’isolamento , il mio problema è che nei mesi invernali quest’area è molto umida . Mi si forma la condensa su alcune vetrate per non parlare della muffa , lo scrostamento dei muri ed in alcune zone trovo anche l’umidità (acqua) sul pavimento . Acquistando un deumidificatore pensate che risolverò i miei problemi ? Essendo i due locali comunicanti tra loro , se posiziono il deumidificatore nelle vicinanze dell’apertura che collega i due locali , il deumidificatore riuscirà a togliere l’umidità in entrambi i locali ? Come modello il DDS20 può andar bene per il mio caso ? Oppure mi consigliate un’altro modello ? Vi ringrazio per la risposta … Cordiali saluti Roberto …

    1. Ciao Roberto,

      un deumdificatore può sicuramente aiutarti a risolvere il problema. Dunque, il De’Longhi DDS20 è un ottimo prodotto e adatto a 25 mq ma forse dovresti optare per qualcosa di un po’ più potente, perché dalla tua descrizione il livello di umidità sembra essere parecchio elevato. Potresti optare per il De’Longhi DDS25 che, se collocato come dicevi a metà tra i due locali, potrà adeguatamente deumidificare entrambi. Sai che è presente anche la funzione per asciugare la biancheria? Potresti anche sfruttarla mettendo i panni ad asciugare in questi ambienti o spostando il deumidificatore in un altra stanza all’occorrenza.

      Ciao,
      il Team di Deumidificatore.org

      1. Grazie per avermi risposto e sicuramente seguirò i vostri consigli , si so che è presente la funzione per asciugare la biancheria . Avrei ancora un’informazione da chiedervi : oltre al De’Longhi DDS25 mi sapreste indicare un deumidificatore magari di un’altra marca ma con le stesse caratteristiche del DDS25 ? Vi ringrazio per la risposta . Cordiali saluti Roberto …

        1. Ciao Roberto,

          potresti optare per il Trotec TTK 71 E che ha la stessa capacità di deumidificazione circa (24 litri invece di 25) ma non ha la funzione laudry per l’asciugatura della biancheria.

          Ciao,
          il Team di Deumidificatore.org

          1. Salve
            Ho seguito i vostri consigli ed ho acquistato il De Longhi DDS25 e devo dire che ha risolto veramente i miei problemi .
            Però avrei bisogno ancora di un vostro consiglio … Come vi dicevo io uso il deumidificatore in due locali comunicanti tra loro ,
            uno è un corridoio d’ingresso e l’altro è un sottoscala e la superficie è di circa 25 mq . Premetto che i due locali NON sono riscaldati … Solitamente uso il deumidificatore la sera e con il pulsante Termometro/Igrometro controllo la temperatura che è circa di 8/10 gradi e l’umidità e 80/85 . La mattina la temperatura è sempre costante mentre l’umidità scende a 55/60 e come vedete il deumidificatore compie perfettamente il suo lavoro . Quello che però mi succede è che si accende in continuazione l’indicatore di sbrinamento , il che è dovuto alla temperatura bassa del locale . Il libretto delle istruzioni dice che per rimediare alla cosa bisognerebbe se possibile aumentare la temperatura ambiente . Come vi ho detto il locale non è riscaldato ed anche volendo mettere una stufa o altro non ho la canna fumaria e non mi è possibile farla . Voi cosa mi consigliereste di fare ? Continuare ad usare il deumidificatore con la spia dell’indicatore di sbrinamento accesa ? Oppure di valutare l’idea di mettere un termoventilatore o altre cose simili che non necessitano di canna fumaria ? Forse il settore dei termoventilatori o cose simili non è il vostro campo , però magari un consiglio me lo potrete dare lo stesso . Grazie in anticipo per la risposta . Cordiali saluti Roberto …

          2. Ciao Roberto,

            siamo contenti che tu ti stia trovando bene! In effetti non siamo esperti di termoventilatori, però potresti fare una prova provando a riscaldare un po’ l’ambiente dove si trova il deumidificatore per evitare che, qualora la temperatura scendesse troppo, il deumidificatore smette di funzionare (anche se ci pare di capire che non è il tuo caso e che nonostante la spia accesa continua comunque a funzionarti).

            Ciao,
            il Team di Deumidificatore.org

  8. Salve
    Ho acquistato da poco il De Longhi dds20 vorrei dei consigli, quando uso la funzione Laundry il deumidificatore dove va posizionato? Sotto lo stendino? Oppure nelle vicinanze?Un altra cosa in questi primi giorni lo sto usando in modalità deumidificatore al massimo della ventilazione, vabbene? L’igrometro quando accendo il deumidificatore mi segna 72% d’imudita’, dopo 5 6 ore di utilizzo è sceso al massimo 55%, la percentuale ideale qual’è?È È qual’è il periodo migliore della giornata per tenerlo acceso? GRAZIE

    1. Ciao Gianluca,

      puoi scegliere di posizionarlo sotto o comunque vicino, non c’è un regola ma ovviamente non dev’essere troppo lontano o fuori dalla stanza, altrimenti prolungherai troppo i tempi di asciugatura. Il livello 55 ci sembra perfetto, continua ad usarlo così. Per quanto riguarda il momento migliore, non c’è una vera regola, dipende dalle tue preferenze e da quando ti dedichi ad attività che aumentano l’umidità (per esempio cucinare, fare docce etc.) oppure i momenti della giornata in cui percepisci che c’è più umidità fuori (magari al mattino presto).

      Ciao,
      il Team di Deumidificatore.org

  9. Buonasera, ho una casa al piano terra di circa 90 mq abbastanza umida non a livelli di muffa sui muri a parte una cameretta con all’interno un piccolo sottoscala, leggendo le varie recensioni sono orientato verso il DDS 20 per deumidificare la cameretta in primis circa 12 mq ed usarlo anche nelle altre zone la più grande il salone circa 35 mq. Secondo voi è la scelta giusta? O mi consigliate altro?
    Grazie

    1. Ciao Andrea,

      il De’Longhi DDS20 è un’ottima scelta perché può deumidificare stanze fino a 35 mq! Inoltre è dotato di funzione “laudry” quindi puoi anche utilizzarlo per far asciugare la biancheria appena lavata più in fretta e non lasciare i panni umidi a lungo in casa.

      Ciao,
      il Team di Deumidificatore.org

    1. Ciao Antonio,

      il deumidificatore in generale non varia considerevolmente la temperatura della stanza (parliamo di una variazione di un grado circa!) però il De’Longhi DDS20 ha la funzione “laudry” per asciugare la biancheria che, quando in funzione, riscalda un po’.

      Ciao,
      il Team di Deumidificatore.org

  10. Salve
    Ho problemi di umidità e muffa sui muri nel periodo invernale in camera da letto di circa 18mq. Vorrei sapere su quale modello optare ? Il dds20 dalle recensioni sembra ottimo ma rumoroso, alternativa ? Grazie

    1. Ciao Simone,

      il De Longhi Tasciugo DEM10 è giusto per la tua metratura ed è molto silenzioso. Altrimenti, se vuoi un modello con una capacità di deumidificazione più abbondante e che tra l’altro ha anche la funzione asciugatura, puoi dare un’occhiata al nuovo De’Longhi DEX14 con design nuovo e silenziosità maggiore rispetto a tutti i modelli precedenti della De’Longhi.

      Ciao,
      il Team di Deumidificatore.org

  11. Buongiorno,
    ho un problema di umidità in due stanze, l’umidità è di circa il 75%. Una stanza è di 15 mq, l’altra di 10 mq. Vorrei posizionare il deumidificatore nell’anticamera presente tra le due stanze. E’ sufficiente questo modello o è meglio il DDS30? Hanno entrambi la possibilità di impostare il grado di umidità che si vuole nelle stanze?

  12. Cerco di presentare la situazione che mi crea disagio:
    da utilizzare in casa per 1 salotto senza letti e una camera con 2 letti per bambini da circa 4x4x2.70.
    Entrambe le aree sono con molta umidità per un ponte termico e in questa stagione talvolta hanno la formazione di condensa con acqua. Secondo la Vostra esperienza, al di la delle valutazioni economiche, è meglio scegliere due deumidifcatori DDS20 adatti alla cubatura della singola camera o uno più potente nel corridoio tra due camere (zona notte)?
    Grazie e Buone Feste.

    1. Ciao Alessandra,

      secondo noi non c’è una grossa differenza in termini di efficacia, a patto che le porte degli ambienti siano aperte e che il deumidificatore venga piazzato a metà. Se, invece, preferisci lavorare sulle due stanze in momenti diversi, o magari hai la sensazione che un ambiente abbia bisogno di un intervento più intenso dell’altro, allora meglio optare per due modelli separati (puoi dare un’occhiata al Trotec TTK 40 E). Se volessi un modello unico, puoi valutare il De’Longhi DDS30 oppure il Trotec TTK 70 S.

      Ciao e buone feste anche a te :),
      il Team di Deumidificatore.org

      1. Buonasera
        Nel mio appartamento di circa 45mq ho un umidità di circa 60/70% , rilevata con igrometro economico.
        Vorrei sapere se va bene il modello dds20 e se il valore di umidità del deumidificatore è attendibile .
        Inoltre vorrei sapere se possibile il valore ottimale di umidità in funzione della temperatura sia in estate che in inverno. Grazie.

        1. Ciao Maurizio,

          in realtà per la metratura da te indicata sarebbe più adatto il De’Longhi DDS30 visto che il 20 è adatto a coprire circa 30 mq. Per quanto riguarda il livello di umidità, può essere variabile in una percentuale da 40 a 50% circa.

          Ciao e buone feste,
          il Team di Deumidificatore.org

  13. Salve, ho un grosso problema di condensa in una cucina di circa 30 mq che da sul salone di 25 mq. Quale modello mi consigliate visto che non sopporto la rumorosità? Grazie

    1. Ciao Ennio,

      se hai bisogno di un modello che copra entrambi gli ambienti (per un totale di 55 mq), possiamo consigliarti il Trotec TTK 75 S. Riguardo la rumorosità, questo modello ha circa 40 dB, un picco massimo che ci sembra molto buono se considerato insieme alla potenza e che rende l’apparecchio non del tutto silenzioso ma secondo noi accettabile e non fastidioso.

      Ciao,
      il Team di Deumidificatore.org

      Ciao,
      il Team di Deumidificatore.org

        1. Ciao Paolo,

          abbiamo frainteso il nome prodotto da te indicato, scusaci! Dunque, tornando alla tua domanda iniziale, tra il De’Longhi DEX 14 e il modello De Longhi Tasciugo Ariadry DES16W ti consigliamo sicuramente il primo, sia perché il design ci sembra più moderno e accattivante (con una presa anche più comoda) che perché è inclusa la funzione asciugatura della biancheria e il prodotto è più silenzioso (stesso ragionamento valido anche per il modello DES12 vs. DEX 12).

          Ciao,
          il Team di Deumidificatore.org

  14. la ionizzazione si verifica anche per il semplice fatto dell’uso come
    deumificazione? Cioè in contempotanea o si verifica solo premendo il tasto dell’apposita funzione?
    Dopo un primo periodo di usopiù spinto per asciugare i locali, come si deve usare il ds 20? Ad esempio, se fuori piove, è inutile usare l’apparecchio e dopo aprire balconi ofinestre e far arieggiare?
    grazie

    1. Ciao Gaetano,

      questo modello non è dotato di ionizzatore, sei sicuro che ti riferisci al De’Longhi DDS20?

      Ciao,
      il Team di Deumidificatore.org

  15. 1. Lo utilizzerei in una taverna sottostante l’appartamento. Vivo in una villetta e devo scendere alcune scale dal giardino per accedervi.2. il locale è di circa 25 mq. per una altezza di 2,20 metri3. non lo so, ma il locale è sempre molto umido perché è sotto il livello del mare e la zona è molto umida. 4. no. Lo terrò fisso in un posto 5. Sarei orientato per il De Longhi DDS20. Due domande: posso tenerlo in funzione 24H programmando il grado di umidità desiderato?
    Sono anziano, devo fare molte scale per gestire il deumidificatore e dato che ci sono periodi in cui deve funzionare ininterrottamente vorrei limitare il più possibile miei interventi sul programma.
    Dato che sono molto meno interessato sulla funzione “asciugatura”, c’è qualche modello che può rispondere meglio alle mie esigenze, restando nella fascia di prezzo del DDS20? Grazie.

    1. Ciao Roberto,

      il De’Longhi DDS20 è una buona scelta ma possiamo suggerirti anche il Trotec TTK 68 E che ha un prezzo leggermente inferiore, ma è comunque dotato dell’igrostato elettronico (quindi puoi scegliere la percentuale di umidità che vuoi far mantenere all’apparecchio) e il timer, qualora volessi farlo partire in uno specifico momento. Per l’utilizzo 24h non ci vediamo problemi, anche se questi apparecchi si spegnono quando raggiungono il livello di umidità da te impostato. Puoi per entrambi applicare lo scarico continuo e non doverti preoccupare di vuotare la tanica.

      Ciao,
      il Team di Deumidificatore.org

  16. vorrei sapere se esiste un deumidificatore con la funzione anche di riscaldare grazie con un appartamento di 90m mettendo un deumidificatore incorridoio cosa posso risolvere con lumidità del pianterreno ancora grazie#

  17. vorrei sapere se esiste un deumidificatore con la funzione anche di riscaldare grazie con un appartamento di 90m mettendo un deumidificatore incorridoio cosa posso risolvere con lumidità del pianterreno ancora grazie# in casa 90m umidità circa 70 dipende come funziona €300,oo circa o quello che serve

  18. Buongiorno staff, ho un problema di formazione di condensa e muffa sulle pareti della stanza da letto di circa 20 mq. Sono alla ricerca di un deumidificatore che possa aiutarmi a risolvere il problema. Come caratteristiche cercherei anche la funzione asciugutara e che non sia rumoroso. Sono indeciso tra il DeLonghi dds 20, o il dnc 65. Quale mi consigliate? Ci sono altri modelli più idonei secondo voi? Grazie e buona giornata

    1. Ciao Mauro,

      pensiamo che in entrambi i casi potresti trovare una buona soluzione, ma ti segnaliamo anche l’ottima offerta del più performante De’Longhi DDS25, tuttavia ripetiamo che in ogni caso hai già scelto modelli utili alla tua causa.

      Ciao,

      Il Team di Deumidificatore.org

  19. salve ieri ho acquistato il deumidificatore delonghi tasciugo ariadry compact dds20..lo messo in funzione solo in modalita deumidificatore in automatico…mi portava 22 gradi di temperatura e l’umidità oscillava sempre sui 60 %……volevo sapere se devo anche schiacciare anche il pulsante della ventilazione……vorrei anche sapere se è normale che lo tenuto acceso 12 ore in una stanza molto umida e nella vaschetta ho trovato 600 ml di acqua…

    1. Ciao giuseppe,

      purtroppo non rispondiamo a domande concernenti manutenzione, assistenza tecnica o di uso del prodotto successivo all’acquisto.

      Pubblichiamo comunque la tua domanda, nel caso qualche altro utente abbia avuto un caso simile al tuo e possa aiutarti.

      Ciao,

      Il Team di Deumidificatore.org

  20. Ciao staff deumidificatore.org, ho letto molte vostre recensioni e mi sono convinto che questo è il deumidificatore che fa per me. Ho trovato un’interessante offerta nell’usato e vorrei chiedervi se esisteva un modo per valutare il funzionamento del prodotto per non rimanere “fregato”.
    Grazie,
    Paolo

    1. Ciao Paolo,

      non ti consigliamo di comprarlo usato, soprattutto se fuori garanzia, ora anche nuovo lo trovi a prezzi molto convenienti, vedi le offerte proposte sulla recensione.

      Ciao,

      Il Team di deumidificatore.org

    1. Ciao Ornella,

      puoi andare direttamente sul sito della De’Longhi o contattare l’assistenza, noi non abbiamo la possibilità di fornirti il manuale del De’Longhi DDS20 (la tua richiesta è comunque nel forum e altri utenti possono aiutarti).

      Ciao,

      Il team di Deumidificatore.org

Lascia un commento

Hai domande sul prodotto De'Longhi DDS20?*
Scrivi qui sotto, risponderemo il prima possibile!

Se invece hai bisogno di un consiglio, o vuoi la nostra opinione su un prodotto che ancora non abbiamo recensito, scrivi la tua domanda qui

*Il nostro sito offre un servizio informativo sugli acquisti: non risponderemo quindi a domande inerenti a problemi di assistenza tecnica o manutenzione.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *